PROFILO ATLETA

EKOW ESSUMAN

BIOGRAFIE PERSONALI

Ekow Essuman è un pugile professionista di 27 anni, precedente pugile olimpico del Team GB e Atleta Blackwolf famoso nel circuito Pro con il soprannome “The Engine” (“Il Motore”). Si è guadagnato questo nome grazie alla sua energia senza fine, alla resistenza e allo stile di pugilato a pressione inesorabile.

Risiede nel Legends Gymnasium a Nottingham, Regno Unito, Ekow lavora insieme all’allenatore Barrington Brown e al manager Jimmy Gill. Ha recentemente firmato un contratto con la Frank Warren Promotions. Con il suo team al completo, Ekow ha come obiettivo quello di scalare le classifiche e diventare Campione del Mondo.

Ekow ha cominciato a fare boxe relativamente tardi, a 16 anni, e ha cominciato a competere a 17 anni, quando si è velocemente fatto un nome come possibile membro della Amateur Boxing Association. Nonostante la sua minore esperienza rispetto ai coetanei, è stato ben presto ripagato dal suo lavoro duro, dalla dedizione e dall’impegno.

Ben presto sono arrivati i talent scout del Team GB e dopo 6 mesi di prove e di vittorie sugli avversari – altri 40 pugili – Ekow è stato invitato ad unirsi al Team GB nella categoria dei Pesi Welter. Nel Team GB, Ekow si è allenato per 5 giorni alla settimana e ha volato in tutto il mondo per gareggiare contro Vincitori di medaglie europee, Campioni olimpici e Campioni del mondo. È stato allora che Ekow ha capito di essere pronto per lasciare il segno come lottatore professionista.

COME HAI COMINCIATO A FARE BOXE?

“Ho cominciato a fare boxe perché volevo praticare uno sport in cui venissero riconosciuti il duro lavoro e la dedizione e in cui non si potessero incolpare i compagni di squadra per le sconfitte. Sono stato invitato ad allenarmi presso il Bilborough Boxing Club con un amico, per tenerci in forma. Dopo qualche settimana di allenamento spossante, ho cominciato a rendermi conto che la boxe era ben più che una semplice attività sportiva, c’erano tantissimi aspetti tecnici! Quando mi sono reso conto di ció, mi sono innamorato di questo sport.”


CHE COSA RAPPRESENTA IL PUGILATO PER TE?

“Il pugilato per me è l’arte di colpire senza essere colpiti. Questo per me significa che una persona deve essere al massimo della propria forza fisica e mentale per poter mettere al tappeto e sorprendere il proprio avversario. È come per gli scacchi, ma certamente non è un gioco.”


QUAL È STATA LA TUA PIÙ GRANDE CONQUISTA FINO AD OGGI?

“La mia Più Grande conquista è stata entrare a far parte del Team GB Boxing Team e poi il fatto che mi abbiano chiesto di unirmi al Podium Olympic Boxing Team, ci sono 40.000 pugili dilettanti in Gran Bretagna e aver fatto parte di una squadra d’Élite è stata una conquista di per sé.”


CHE COSA AMI DEL PUGILATO, DELL’ALLENAMENTO E DEL FITNESS IN GENERALE?

“Del pugilato adoro il lavoro duro. Mi piace sapere che i miei avversari non si stanno allenando tanto duramente quanto me e questo mi spinge ad allenarmi ancora più duramente per essere il migliore in quello che faccio.”


QUANTO SPESSO TI ALLENI?

“Mi alleno 2 o 3 volte al giorno (da lunedì a venerdì).”


COM’È UNA TUA NORMALE GIORNATA DI ALLENAMENTO?

“Mi sveglio alle 7.00 ogni mattina e vado a correre (questo comprende un insieme di sessioni di sprint, sprint in collina e jogging a ritmo sostenuto).

Alle 10.00 ho una sessione di allenamento in cui lavoro sulla forza e sul condizionamento e anche con il sacco da boxe e/o mi dedico allo sparring per la forma fisica generale.

Alle 18.00 mi concentro sulle tecniche di pugilato colpendo i sacchi e facendo esercitazioni di boxe per imparare nuove tecniche.”


QUAL È LA PARTE CHE PREFERISCI NELL’ALLENAMENTO PER UN INCONTRO E PERCHÉ?

“Lo sparring è la cosa più simile ad un incontro di boxe ed è il modo migliore per capire a che punto sei con l’allenamento nel complesso.”


COM’È LA TUA DIETA DURANTE GLI ALLENAMENTI E NELLA FASE DI PREPARAZIONE PER UN INCONTRO?

“Seguo una dieta con pochi carboidrati e molti grassi durante i miei ritiri di allenamento per gli incontri, mangio molte proteine con grassi buoni e fibre, mentre limito i carboidrati per perdere peso in maniera adeguata.”


QUALI OBIETTIVI HAI PER IL FUTURO E COME SPERI DI RAGGIUNGERLI?

“Il mio piano è quello di diventare campione britannico di pugilato e poi farmi strada fino a diventare Campione del mondo. So che non sarà facile, ma niente che valga la pena fare è facile. Voglio ottenere tutto questo dedicandomi alla mia causa, mantenendo uno stile di vita sano da pugile e circondandomi di un team di persone giuste, con un atteggiamento positivo come la mia.”


CHE COSA TI ISPIRA?

“Sono sempre stato ispirato dai miei genitori, dalla loro forza e determinazione e, per il modo in cui mi hanno cresciuto, ora credo che una persona, a prescindere da chi sia, dovrebbe sempre puntare ad essere la migliore in quello che fa.

Questo fa parte del mio ethos di allenamento e del mio lato competitivo, voglio semplicemente essere il migliore!”


QUAL È IL TUO CONSIGLIO N.1 PER IL FITNESS?

“La tua capacitá di ripresa mentale può aiutarti a migliorare qualunque aspetto della tua forma fisica.”


QUALE FATTO SORPRENDENTE POTRESTI RACCONTARE SU DI TE?

“Sono un vero appassionato di film e serie TV, nel mio tempo libero. Mi metto sempre alla pari con tutti i film e le serie che mi sono perso.”


COME FAI A MANTENERE LA MOTIVAZIONE SIA IN PALESTRA CHE IN UNA DIETA FERREA?

“Andare in palestra fa parte del mio stile di vita. Il mio allenatore, il mio manager e altri pugili tengono sempre alto l’umore con scherzi e battute. Non c’è mai una giornata noiosa in palestra… E penso sempre a quello che mangeró nei miei giorni ‘liberi’!.”


PERCHÉ HAI DECISO DI DIVENTARE UN ATLETA BLACKWOLF?

“Perché non dovrei unirmi al branco? L’etica dietro all’azione dei prodotti Blackwolf è la stessa che ho io e credo che, grazie a Blackwolf, sono 10 passi più vicino ai miei obiettivi.”

OTTIENI BLACKWOLF OGGI

ACQUISTA ORA